Viaggia con un partner di cui ti puoi fidare, siamo ciclisti come Te!

Blog

aggiornamenti, notizie flash e curiosità da Bike Division

Una fredda e sporca ma gloriosa Amstel!

Pubblicato il in diario-di-viaggio
Una fredda e sporca ma gloriosa Amstel! con Bike Division

Complimenti a tutti voi, siete stati grandi! Non ve lo dice un appassionato da bar, ma uno che, come voi, durante la sua carriera di ciclista professionista, ha passato tante giornate tremende con acqua, vento e temperature che oscillavano vicino allo zero. Questi complimenti arrivano infatti dal nostro Tour Leader Andrea Tonti, che ha testimoniato quanta grinta e quanto spirito di sacrificio avete dentro di voi da dedicare a questo sport.

Complimenti a tutti voi, siete stati grandi!
Non ve lo dice un appassionato da bar, ma uno che, come voi, durante la sua carriera di ciclista professionista, ha passato tante giornate tremende con acqua, vento e temperature che oscillavano vicino allo zero.
Questi complimenti arrivano infatti dal nostro Tour Leader Andrea Tonti, che ha testimoniato quanta grinta e quanto spirito di sacrificio avete dentro di voi da dedicare a questo sport.

Le previsioni meteo del venerdì avevano già fatto intuire ad Andrea che sarebbe stata una giornata TOSTA, ha quindi pensato di adottare un servizio extra rispetto al programma originario: l’aumento del servizio di assistenza Bike Division lungo il percorso. Non una, ma ben due postazioni di assistenza coperte dal nostro meccanico Fabrice e dal nostro stesso Andrea. Due location Bike Division con abiti asciutti, gel e barrette a disposizione e uno spazio riservato dove potersi asciugare e riparare dalla pioggia.
Tutto questo per rimanere coerenti con il focus di Bike Division: rispettare le vostre esigenze ed essere sempre il più professionali possibile.

Tutto era pronto per attendere il “gruppo” Bike Division sparpagliato nei vari percorsi tra i 100km e il lungo di 240km.
Una pioggerellina sottile e 5°C hanno accompagnato la partenza alle 07.30. Tutti eravamo carichi di volontà, tanta passione, cartine e, soprattutto, di camere d’aria… vero Robi?!

Una volta attivato il chip è fatta: ognuno ha i propri pensieri, i propri obiettivi e la propria organizzazione per gestire le energie, l’alimentazione e gli strappi, ma il trucco per non essere assaliti dal freddo è un minimo di attività cardiocircolatoria, tenere bassa la frequenza cardiaca.

Andrea e Fabrice iniziano a ricevere le visite da parte dei nostri amici: prima uno, poi un altro, poi il gruppo degli amici del Pedale Civitanovese. Ecco poi arrivare Giorgio, seguito da Mattia e via via un susseguirsi di ciclisti per ore e ore. Oltre 16000 al via della Classica Olandese: bambini, ragazze, ciclisti super allenati e cicloturisti con pancione e salamelle che escono dalle tasche (ovviamente accompagnati da birra locale).

Infine la festa: una volta giunti tutti al traguardo, un tendone di oltre 1000mq per ospitare tutti quanti e chiudere la giornata al ritmo di buona musica sorseggiando un boccale di birra.
Si salta, si balla, si beve e ci si abbraccia. È stata dura ma ce l’abbiamo fatta, ce l’avete fatta!
Siete stati determinati come pochi e grazie a questa determinazione ora potete stringere in mano quella medaglia a forma di apri bottiglia (anche se di bottiglie di birra non ne apre) che rimarrà un simbolo indelebile della vostra passione per questo sport chiamato CICLISMO.

Arrivederci al prossimo evento, vi aspettiamo per la prossima avventura a pedali!

Bike Division Staff
« TORNA ALLA LISTA ARTICOLI

CERCA NEL BLOG

CATEGORIE

ULTIMI POST