Blog

aggiornamenti, notizie flash e curiosità da Bike Division

Gran Canaria Camp Febbraio

Pubblicato il 19 febbraio 2018 in diario-di-viaggio
Gran Canaria Camp Febbraio con Bike Division

È appena passata una settimana dal nostro fantastico Camp di Febbraio a Gran Canaria.

È appena passata una settimana dal nostro fantastico Camp di Febbraio a Gran Canaria. Con la mente siamo ancora tutti la, nella meravigliosa location di Anfi Tauro Resort, dove abbiamo condiviso stupende pedalate e tante risate accompagnate da momenti di fatica e divertimento.

Dalle nostre terrazze scorgono viste mozzafiato, sono infinite distese di verde, imponenti rocce vulcaniche ed un mare cristallino a fare da copertina a fantastici tramonti.
E’ già mattina, una leggera brezza estiva ci sfiora il viso mentre saliamo in sella alle nostre bici, c’è un sole stupendo che riscalda le nostre prime pedalate lungo la costa.

Le onde che si infrangono sugli scogli emanano un odore salino, i nostri occhi si perdono tra i riflessi azzurri mentre pedaliamo verso Maspalomas, neanche il tempo di tuffarci in questo sogno che lo scenario intorno a noi si trasforma…

E’ un’atmosfera surreale quella che si crea tra le rocciose montagne, i bananeti ed i lunghi corridoi di palme che ci conducono ad Ayagaures.
Ai piedi della montagna troviamo le prime piante di fichi d’india, sono le spinose pale ad allontanare il nostro desiderio di raccoglierli, ce li mangiamo con gli occhi fino a che lo sguardo non viene distratto dall' incredibile paesaggio sotto di noi, lungo la fantastica salita che ci porta fino al Mirador de Ayagaures.

E’ il faro di Maspalomas a guidarci verso il primo pranzo della settimana, quante risate al caffè Colon, tra un bel piatto di spaghetti alla carbonara e tante altre specialità eno-gastronimiche ci rifocilliamo al meglio, dopo un bel caffè ripartiamo in direzione Anfi.

Al rientro in hotel il sole è ancora alto, e Luca, il nostro osteopata e massofisioterapista dalle “mani d’oro”, ci sta aspettando per una sessione di massaggi defaticanti.

E’ Pier il primo a salire sul lettino. Attraverso il massaggio, le manipolazioni osteopatiche e le musiche rilassanti Luca ci aiuta a distendere mente e corpo…
Giorgio, Susanna, Caterina, Francesca, Mike e tutti gli altri si susseguono a Pier per sciogliere un po’ le gambe in vista della seconda giornata sulle due ruote…
Man mano che passano i giorni, nonostante il gran numero di partecipanti (tra i quali diversi americani), il gruppo inizia ad essere sempre più unito.
C’è parecchia attesa in vista dell’ascesa verso Soria, dividere il gruppo in due parti è stata un’ottima scelta per permettere a tutti di salire al meglio con il proprio passo, il primo per coloro che preferivano prendersela più comoda, mentre il secondo per chi preferiva spingere per preparare al meglio la stagione appena iniziata…
Nell’aria c’è odore di Jamón Serrano, Queso y Cerveza…si mangia, si beve, si brinda e il gruppo torna di nuovo compatto!!! siamo a Puerto Mogan a pochi passi dal molo, le barche ormeggiate al sole oscillano lentamente, mentre ci godiamo la nostra pausa Eno-gastronomica.
C’è chi ne approfitta per sedersi al sole chiudere gli occhi e staccare un po’ la spina, altri scattano qualche foto a tradimento e selfie con le birre in mano…che bello, è sempre festa con un gruppo così..
Le ore passano come secondi, ed è già arrivato il momento di risalire in sella.
Prima di rientrare in Hotel c’è da affrontare l’ultima salita, Serenity, c’è chi non se la sente e decide di salire con la propria bici sul traghetto verso Puerto Rico, approfittandone così per fare un bel giretto in barca; nel frattempo gli altri sono di nuovo in sella, mancano ancora 50 km per arrivare, ma la mente è già nella piscina dell’hotel pensando all'aperitivo che abbiamo organizzato sulla stupenda terrazza della 502…
Il sole inizia a tramontare, la musica si alza e i tappi del prosecco che volano in aria danno inizio alla serata, tanti gli stuzzichini che accompagnano i nostri cin cin, si parla, si ride e si balla e si è già fatto buio…è già ora di scendere a cena…
Le nostre pedalate continuano all’insegna del divertimento e del bel tempo, dal “Mirador de la degollada de las yeguas” passando per Fataga, San Bartolomé e Santa Lucia diamo sfogo alla nostra voglia di pedalare, lungo salite assolate c’è chi è alla ricerca del KOM strava e chi invece ne approfitta per fermasi e scattare qualche foto.

Tanta fatica, ma anche tanta soddisfazione quando arriviamo in cima al “mirador de Tunte”, ci fermiamo per riempiere le borracce e mangiare qualcosa mentre rimaniamo esterrefatti dal valle de las mil palmeras.
Siamo letteralmente persi in questo paradiso naturale, la lunga discesa che ci porta verso Aguimes ci riapre la vista verso il mare, un piccolo inconveniente alle ruote di Mike e Giorgio ci fa riprendere fiato, ma il nostro furgone assistenza è pronto ad intervenire e in men che non si dica siamo di nuovo tutti in sella verso nuovi orizzonti…
E’ arrivato il momento di dedicarci una serata nella suggestiva atmosfera serale di Maspalomas.
Siamo all’aperto, locale molto tranquillo, ci sediamo e…“Paella e vino tinto per tutti”, non è passata neanche mezz’ora e ci ritroviamo ad accompagnare  Jhon (il cantante del bar) che sta intonando la canzone Happy di Pharrell Williams, mentre si alternano balli e battiti di mani a ritmo di musica.
Una serata che cementa il gruppo in maniera fantastica, lanciando l'ennesimo coro in onore di GRAN CANARIA, e andiamo in coro.......”GRANCANARIAAAAAAAA GRANCANARIAAAAAAAA GRANCANARIAAAAA GRANCANARIAAAAAA” e così cantando squarciagola fino in hotel, CHE SPETTACOLO!
Siamo giunti alla fine di questa fantastica settimana, da ripetere assolutamente o come meglio dice quella che è diventata la nostra colonna sonora COMPLETAMENTEEEEEEEEEEEEEE!

Buon proseguimento a tutti con Bike Division!!!
« TORNA ALLA LISTA ARTICOLI

CERCA NEL BLOG

CATEGORIE

ULTIMI POST