Blog

aggiornamenti, notizie flash e curiosità da Bike Division

Eroica Dolomiti – Buona la (nostra) prima

Pubblicato il 10 Settembre 2018 in diario-di-viaggio
Eroica Dolomiti – Buona la (nostra) prima con Bike Division

La nostra prima Eroica Dolomiti da Official Tour Operator dell'Evento, tutti i momenti salienti di un fine settimana all'insegna del divertimento e della passione nel mondo Vintage per eccellenza del ciclismo.

Eroica Dolomiti, come vi avevamo raccontato, sarebbe stato il nostro primo evento in veste di Official Tour Operator per la gestione di Eroica Travel.
Maglia e pantaloncini di lana? Presi. 
Occhiali e scarpe vintage? Presi. 
Bici in acciaio 1975? Presa.
Pronti, attenti, via. È venerdì e si parte, in direzione San Candido: è qui infatti che si svolge la seconda edizione di Eroica Dolomiti.

EROICA DOLOMITI – L’ACCOGLIENZA

L’accoglienza di Eroica è come al solito piacevolissima. La consegna pettorali è la solita ottima scusa per rivedere amici, o farsene di nuovi, e bere una buona birra in compagnia. L’atmosfera è distesa e rilassata, quella di una famiglia allargata dove il ciclismo è ciò che unisce persone molto differenti, con passioni, lavori, e visioni della vita, altrettanto differenti. 
Dalla birra di aperitivo si passa alla cena, e dalla cena ai saluti perché anche se nessuno vuole farlo vedere, domani c’è la gara…senza chip e senza cronometro, è vero, ma in fondo in fondo ognuno vuole fare bella figura.

EROICA DOLOMITI – LA GARA

La gara (di sabato, scelta non così comune ma che ci è piaciuta molto), si sviluppa lungo le più belle strade e i più bei panorami delle Dolomiti. Il lago di Misurina, Cortina d’Ampezzo, il passo Tre Croci, solo per citare alcuni luoghi, forse i più conosciuti. La giornata è splendida e la temperatura perfetta. 
Tre i percorsi da scegliere, come da copione: il corto, il medio e il lungo.
Potremmo ora raccontarvi come è andata, le difficoltà delle varie salite, le forature, la fatica fatta. Invece come al solito ciò che più ci rimane in mente della giornata sono i sorrisi, le risate, le pacche sulle spalle, le parole scambiate con chiunque si incontrasse sia per strada che ai ristori. Ah, a proposito di ristori…vi è mai capitato di rifocillarvi con Gulash, pastasciutta, speck, formaggio, salsiccia e strudel?

EROICA DOLOMITI – LA CENA

Non c’è festa che si rispetti che non finisca con una cena in compagnia. Post gara siamo quindi tutti presenti alla partenza della seggiovia che ci porta in pochi minuti al Rifugio Gigante Baranci. Lassù ci aspetta una cena a base di prodotti tipici e buon vino (fiumi di buon vino, a dire il vero). 
E così, in un attimo, è mezzanotte: si riaccende la seggiovia e rientriamo nelle nostre stanze.

EROICA DOLOMITI – LA DOMENICA

Domenica è giorno di saluti ad Eroica Dolomiti, ma non per tutti. I più coraggiosi si aggregano a noi per una pedalata fino al centro di Lienz, lungo una piacevolissima pista ciclabile totalmente chiusa al traffico e che ci fa fare tappa alla fabbrica di Loacker, dove il caffè e il wafer sono d’obbligo. Arrivati a destinazione, prendiamo il treno e in meno di un’ora rientriamo a San Candido. Doccia, baci, abbracci, e pronti per rientrare a casa.
Oggi è lunedì e si ritorna alla normalità: i problemi, il lavoro, le mail in arretrato, il capo antipatico o il traffico per strada. Poco importa, noi siamo sicuri che gli eroici avranno ancora stampato sulla loro bella faccia quei sorrisi che ci hanno tenuto compagnia per tutto il week-end.
Che festa, l’Eroica!
« TORNA ALLA LISTA ARTICOLI

CERCA NEL BLOG

CATEGORIE

ULTIMI POST