Blog

aggiornamenti, notizie flash e curiosità da Bike Division

La Colazione del Campione - Con Andrea Tonti

Pubblicato il 20 Febbraio 2019 in angolo-andrea
La Colazione del Campione - Con Andrea Tonti con Bike Division

Nonostante sia ritenuta e riconosciuta come il pasto più importante della giornata, sia da professionisti che dalle persone comuni...spesso, molti ciclisti e non; la "saltano" come se fosse un dettaglio a cui dare poco peso o consumano una colazione scarsa e composta da nutrienti inadatti ad affrontare al meglio la "pedalata", sia essa reale o immaginaria.

  1. Nonostante sia ritenuta e riconosciuta come il pasto più importante della giornata, sia da professionisti che dalle persone comuni...spesso, molti ciclisti e non; la "saltano" come se fosse un dettaglio a cui dare poco peso o consumano una colazione scarsa e composta da nutrienti inadatti ad affrontare al meglio la "pedalata", sia essa reale o immaginaria.

    Infatti, come noto, fare colazione "per bene" è un'abitudine sana e salutare non solo per chi pedala ma per ognuno di noi...vediamo sotto i motivi principali che mi portano a dire questo!

      - Ricarica Energetica
      Durante la notte il nostro organismo brucia le riserve stipate come carboidrati nei muscoli per le attività di “sopravvivenza” come far battere il cuore, respirare, far funzionare gli organi interni e
  2.   ricostruire i muscoli danneggiati dall’esercizio fisico. Questa attività si traduce in un calo delle riserve energetiche che devono essere ripristinate.

      - Interruzione del Digiuno
      Dato che mentre dormiamo purtroppo o per fortuna non siamo in grado di mangiare, mediamente quando ci svegliamo siamo a digiuno delle 6 alle 10 ore. Notiamo quindi che tralasciando la
  3.   colazione, andare ad allenarci o iniziare la giornata a digiuno andrebbe a stressare l'organismo su base giornaliera, producendo soltanto risultati negativi a meno che il digiuno non sia inserito in
  4.   un piano di allenamento piu ampio.

      - Sostegno Cerebrale

      Il cervello, durante la notte, lavora per rielaborare le nozioni apprese nel corso della giornata e fissarle nella memoria. Al mattino quindi ha bisogno di zuccheri e di energia per ricominciare le
  5.   attività di tutti i giorni.

      - Energia per la Pedalata
      La colazione deve fornire i nutrienti e le calorie per affrontare la pedalata, sia essa una gara, un allenamento mattutino o il più comune bike to work. Un ciclista ha bisogno di alimentarsi in modo
  6.   proporzionale alle calorie bruciate durante l’attività.

      - Controllo del Peso
      Effettuare una buona colazione, ricca di carboidrati e fibre, consente di sentirsi sazi più a lungo e ritardare l’avvento della fame. In questo modo si mangierà meno durante il resto della giornata.
  7.   Saltare la colazione significa quindi cedere alla tentazione di snack mattutini e pomeridiani, molto più dannosi per la linea e l'efficienza.

    GLI "INGREDIENTI" DELLA COLAZIONE DEL CICLISTA

    Come ho detto la colazione deve fornire l'energia per affrontare l'allenamento o gara che sia, ma oltre a questo ha anche l'obbiettivo di apportare nutrienti come le proteine (tipicamente 1,4g per kg di peso corporeo) necessari a "costruire" e far crescere il tessuto muscolare.
    Vediamo tutti i nutrienti che non possono mancare e attraverso quali cibi possiamo assumerli!

    Fibre: migliorano la funzione depurativa del corpo, aumentano e prolungano il senso di sazietà senza apportare calorie aggiuntive, prevengono l'ulcera gastrica aumentando la flora batterica, riducono il colesterolo nel sangue, stabilizzano il rilascio di zuccheri nel sangue
  8. Proteine: come già accennato sono fondamentali per la "riparazione" dei danni ai muscoli e ai tessuti corporei, senza tralasciare il fatto che prima, durante e dopo l'allenamento servono principalmente a ricostruire e rinforzare i muscoli allenati
  9.  
  10. Frutta secca: è un ottimo combustibile ad immediato uso per il nostro corpo, ancora prima dei carboidrati complessi
  11. Carboidrati complessi: in confronto ai carboidrati "semplici" impiegano più tempo ad essere digeriti e pertanto consentono un rilascio di energia più graduale e costante nel tempo, permettendoci di sfruttarli per lunghe pedalate.
  12. Acqua, Latte: componenti necessari a mantenere il corpo idratato, evitando così che il sangue si addensifichi e scongiurando l'affaticamento precoce...estremo "nemico" soprattutto durante le gare estive.



    CONCLUDENDO

    La colazione è davvero importante e lo è ancora di più per noi ciclisti!!
  13. Effettuare una colazione abbondante e salutare, con cibi semplici e non raffinati, aumenterà le vostre riserve energetiche, migliorerà le vostre prestazioni e la vostra qualità di vita, poiché la forma fisica generale ne risentirà in modo decisamente positivo!
« TORNA ALLA LISTA ARTICOLI

CERCA NEL BLOG

CATEGORIE

ULTIMI POST